SPECIALE CENA DI BENEFICENZA

90mila Euro raccolti da Banca Interprovinciale e Rock no War per la scuola di Medolla

 

 

Un grande momento di ospiti e solidarietà che ha permesso di raccogliere 90mila euro da devolvere ad un progetto di ricostruzione di una scuola materna a Medolla.

 

Ecocompatibile e antisismica, si tratta di una struttura sicura per i bambini. Dalla quale la banca vuole ripartire. «È un’iniziativa legata all’infanzia – spiega il presidente Sido Bonfatti -. Banca Interprovinciale è fortemente orientata al sociale.  Abbiamo voluto portare il nostro contributo economico e organizzativo all’iniziativa di Rock No War. Ci teniamo a fare la nostra, piccola parte per chi nel terremoto ha perso tutto. Abbiamo cercato di essere tempestivi».

 

La serata di Banca Interprovinciale all’interno del cortile d’onore dell’Accademia militare di Modena, rappresenta il punto più alto dell’ intervento offerto in sostegno dei terremotati.

 

Sono intervenuti tanti ospiti, da Luca Carboni a Matteo Macchioni: tutti uniti per la Bassa e per portare il loro contributo.

 

E adesso, la Banca va avanti con altre iniziative per raggiungere i due milioni di euro necessari a completare la raccolta fondi per la scuola di Medolla. Per dare una risposta immediata, efficace, evidente e tangibile della vicinanza alle persone e ai terremotati.

Le immagini della serata:

NEWS ECONOMICHE DAL MONDO