Profumo naturale con frutta e spezie

Profumo naturale con frutta e spezie

 

 

 

Consideriamo naturale, tutto ciò che viene dalla natura, quindi un profumo è naturale se fatto con ingredienti puri.

I profumatori in commercio indicati come naturali, tra i tanti ingredienti chimici hanno al massimo due o tre elementi di origine naturale.

Il vantaggio dei profumatori fatti in casa è che non contengono molte sostanze chimiche dannose per noi e per l’ambiente, inoltre sono un’ottima soluzione per evitare al minimo gli scarti utilizzati per cucinare, è possibile infatti conservare bucce d’arancia, di mandarino o limone, spezie scadute o frutta guasta, che avranno comunque la loro bellezza e manterranno il loro profumo.

Ecco alcune idee per preparare il tuo profumo naturale con frutta e spezie:

  • Arancia, cannella e chiodi di garofano.
  • Limone, rosmarino e vaniglia.
  • Lime, timo, menta ed estratto di vaniglia.
  • Arancia e zenzero ed estratto di mandorla.
  • Rametti di pino (o cedro), foglie di alloro e noce moscata.

INGREDIENTI:

AGRUMI: l’uso di agrumi come limoni o arance regala un aroma fresco e persistente nell’ambiente.

ERBE E ALBERI: son preferibili erbe aromatiche come timo, rosmarino o alloro. Oppure potete utilizzare le foglie di alberi profumati come abete o ginepro.

OLI ESSENZIALI: le essenze o gli oli essenziali aumentano la funzionalità del profumatore. I più classici da utilizzare sono: menta, limone, vaniglia e lavanda.

SPEZIE: le stecche di cannella donano un qualcosa in più, oltre che a livelllo visivo anche a livello olfattivo.

 

PREPARAZIONE:

Prendete un pentolino e mescolate all’interno gli ingredienti scelti, coprire con sufficiente acqua e riscaldare il tutto fino ad ebollizione. Abbassate la fiamma e continuate bollire piano per qualche minuto, stando attenti che rimanga sempre abbastanza acqua per non bruciare gli ingredienti, fino a che l’aroma inizierà a sprigionarsi. Basterà trasferire il preparato in un barattolo di vetro da conserva per ottenere una profumazione intensa per tutta la casa.

Naturalmente la profumazione è strettamente collegata al riscaldamento del prodotto, una volta raffreddato sarà necessario riscaldarlo nuovamente.

A questo proposito per praticità è possibile utilizzare appositi fornellini per le essenze, facilmente reperibili nelle erboristerie, in cui mettere sopra il prodotto e sotto la candelina.

NEWS ECONOMICHE DAL MONDO